Newsletter Febbraio 2022

Non importa chi tu sia, uomo, donna, vecchio o fanciullo, operaio o contadino, soldato, studente o commerciante;
non importa quale sia il tuo credo politico o quello religioso…
se ti chiedono qual è la cosa più importante per l’umanità, rispondi prima, dopo, sempre: La pace!

Li Tien Min, poeta cinese

Onu 16° Obiettivo 2030: pace, giustizia e istituzioni solide

La pace nel mondo è al centro dell’Obiettivo 16 ° dell’Onu per il 2030. Ogni persona dovrebbe vivere una vita all’insegna della pace all’interno di una società fondata su giustizia, responsabilità, istituzioni giuste e sviluppo sostenibile.

Tuttavia, lo constatiamo ogni giorno, le guerre, le persecuzioni, le disuguaglianze, gli abusi e le ingiustizie hanno una portata devastante e minano le società. Molti sono i traguardi da compiere per raggiungere questo obiettivo e sembra che la pace si allontani sempre più .

 

Riflettendo su questo obiettivo è spontaneo per noi di Solidarmondo pensare al Myanmar.

Il 1° febbraio ricorre il primo anniversario del colpo di Stato; da quel giorno le atrocità militari impediscono alla popolazione di immaginare un futuro di pace. Secondo l’Unhcr, il 17 gennaio 2022 il numero ufficiale di sfollati all’interno del Myanmar ha raggiunto le 405.700 unità. Molti fuggono nella foresta, altri si rifugiano nelle chiese. Questi ultimi sono maggiormente anziani, donne, disabili e bambini che non hanno un posto dove andare o mezzi per fuggire; almeno 150.000 sono stati i bambini costretti ad abbandonare le proprie case.  Un rapporto Onu pubblicato l’11 gennaio attesta che nei primi giorni dell’anno quasi 200mila persone sono state sfollate nel sud-ovest del Paese e circa cinquemila hanno attraversato il confine con la Thailandia. 

Inoltre, nelle regioni di Sagaing, Magway e Chin sono più di 1.500 le abitazioni e le strutture distrutte o bruciate: tra queste alcune scuole e chiese. Negli ultimi mesi, inoltre, le aree dove vivono le principali minoranze etniche, prevalentemente cristiane, come Kayah, Chin e Karen, hanno assistito ad un’escalation dei combattimenti tra la giunta militare e le forze armate ribelli. Molti civili sono stati costretti ad abbandonare le loro case per rifugiarsi nella foresta o in strutture religiose, talora però vittime anch’esse di bombardamenti. Anche ultimamente la repressione si è intensificata e chi è fuggito nella foresta non trova più i mezzi per la sopravvivenza… Molte sono le rappresaglie da parte dell’esercito.

Il cardinale Bo, presidente della Conferenza episcopale del Myanmar e della Federazione delle Conferenze episcopali dell’Asia (FABC), ad un anno dal colpo di Stato afferma: “La gente vive in un’atmosfera di paura, ansia, è costretta alla fame. L’intero Myanmar è zona di guerra”.

 

Auspicando che in Myanmar venga ripreso presto il difficile percorso verso la democratizzazione del Paese, Solidarmondo vuole essere di sostegno alle missioni delle Suore della Provvidenza che operano in quella terra proprio a difesa dei piccoli e dei più poveri.
Abbiamo bisogno di te per portare avanti i vari progetti che sosteniamo in quella terra.

Incontri formativi

Il 17 febbraio ha inizio il consueto corso organizzato da Solidarietà per Azioni; il gruppo è costituito da alcune associazioni del Friuli che si propongono di sensibilizzare ai temi della solidarietà e del volontariato internazionale. Fanno parte di questo gruppo anche: Solidarmondo Udine, il Piccolo Principe, le Suore della Provvidenza.

Sarà possibile seguire alcuni incontri formativi anche on line, pertanto chi fosse interessato è pregato di scrivere a solidarmondo.ud@gmail.com

Presentazione di un gruppo

Quest’anno nelle news mensili si vuole dare spazio ai vari gruppi soci di Solidarmondo per parlare brevemente di sé, delle proprie attività, dei propri progetti. È un modo per conoscersi meglio, ravvivare i rapporti tra i vari gruppi, confrontarsi e collaborare nel comune impegno solidale a sostegno delle realtà socio-educative-sanitarie delle suore della Provvidenza nei vari Paesi del mondo. Si invitano pertanto i singoli gruppi ad inviare a news.solidarmondo@gmail.com una loro breve presentazione.

Iniziamo con il gruppo:

Cavalieri delle Nubi

L’Associazione sportiva dilettantistica “Cavalieri delle Nubi” è nata nel 2019 in una parrocchia del Friuli, su iniziativa di don Michele Zanon. Il motto del gruppo è tratto dal salmo 68: “Spianate la strada a chi cavalca le nubi”, un chiaro invito a spianare la via al Signore.

Una iniziativa particolare è la “Motobenedizione” che ogni anno, alla Messa celebrata in ricordo di tutti coloro che sono morti in incidenti stradali e alla seguente benedizione per invocare l’aiuto del Signore, raccoglie numerosissimi motociclisti provenienti dal Friuli, ma anche da altre parti dell’Italia.

Il gruppo promuove anche, in collaborazione con altri enti ed associazioni, i valori della pace, solidarietà, giustizia, uguaglianza, rispetto dell’uomo e della natura e si impegna a realizzare i suoi scopi sociali attraverso varie iniziative, progetti e attività con particolare attenzione al mondo giovanile. 

All’interno di Solidarmondo attualmente sostiene alcuni progetti in Togo, in collaborazione anche con Yamaha

Pagina faceebok:  www.facebook.com/motobenedizionetricesimo/  

Emil: cavalieridellenubi@gmail.com

 

Attualmente è in corso una lotteria di beneficenza “Solidaroad” abbinata all’11^ Motobenedizione di Tricesimo che si terrà l’8 maggio 2022;  primo premio uno scooter D’Elight 125 cc offerto dalla Yamaha Motor.

Notizie

  1. Solidarmondo sta intensificando il suo impegno con le adozioni a distanza.
    Attraverso Solidarmondo, con l’adozione a distanza, è possibile garantire ai bambini una vita dignitosa, una sana crescita nella comunità in cui sono nati, permettendo loro di frequentare la scuola, di accedere alle cure e di avere una corretta alimentazione. Solidarmondo attua i sostegni a distanza dove operano le Suore della Provvidenza, in stretta collaborazione con loro. Ciò è una garanzia di affidabilità. Se ti interessa compiere questo gesto visita il sito. www.solidarmondo.it alla voce “adozioni a distanza”
  2. Il Comitato “Stella nel mondo” in collaborazione con Solidarmondo Trentino e Solidarmondo Tesero ha organizzato per i primi di marzo la spedizione di un container per le missioni di Kouvè, Vokoutime e Ahèpè in Togo. Si raccolgono prodotti alimentari: pasta, riso, scatolame, latte in polvere e prodotti per bambini.
image_pdfimage_print

Seguici!

vuoi essere sempre al corrente delle nostre iniziative?
inserisci la tua email! Grazie

Copyright 2022 Solidarmondo Odv © Tutti i diritti riservati su immagini, video e testi

Via Moimacco, 21 – 33047 Remanzacco (UD) | solidarmondo.amm@gmail.com | Codice Fiscale 97264310588
Iscriz. Registro Volontariato: nr. 1371 del 03.02.2021
trattamento dei dati | trattamento dei cookies | mappa del sitocontattaci | aspetti etici