Newsletter novembre 2020


   “La fraternità è da promuovere non solo a parole, ma nei fatti… questa emergenza sanitaria globale dimostra che nessuno si salva da solo… e tutti siamo chiamati a farci prossimo dell’altro…”.

Dall’enciclica “Fratelli tutti” di Papa Francesco

SOLIDARMONDO ODV

Vogliamo condividere con tutti i sostenitori e i simpatizzanti che, nonostante il rallentamento delle iniziative imposte dal Covid-19, il bilancio di Solidarmondo ODV al 30 di settembre supera le nostre previsioni e aspettative e dimostra che la solidarietà è un valore che non si piega alle difficoltà. Un grazie quindi ai nostri sostenitori e un augurio a tutti di riuscire a superare anche le nuove sfide che si presentano all’orizzonte.

 


AMICI DI UDINE

Il 16 Ottobre si è celebrata la giornata mondiale dell’alimentazione e gli AMICI DI UDINE hanno voluto proporci per l’occasione questo video che essi hanno girato a dimostrazione del loro impegno nelle scuole di KANDI (Togo) in campo alimentare e non solo.
 


SOLIDARMONDO TRENTINO

Solidarmondo Trentino ODV lancia l’iniziativa: PANETTONE SOLIDALE.
Abbiamo trovato un’azienda veneta che ci fornisce un prodotto di qualità…un classico panettone all’arancia… osservate la Locandina.
Proponiamo il prodotto da 1 kg a 15 euro ed il prodotto da 500 g a 8 euro… un’idea regalo per famiglie, amici, aziende, gruppi, associazioni sportive … e di più …
La raccolta fondi di questo evento sarà dedicata alle attività delle Suore della Provvidenza in Togo, in particolare alla conclusione dei lavori a Vogan dove speriamo presto sarà attivo il progetto LA PORTA VERSO LA VITA, e sarà dedicata anche al dispensario di Maria Assunta Zecchini a Lomè, che nonostante le difficoltà quotidiane non molla mai.

AMICI PADRE LUIGI

Causa l’acuirsi della pandemia e le inevitabili regole del nuovo DPCM, tutti gli incontri missionari con i gruppi parrocchiali sono stati annullati e rimandati a data da destinarsi nel 2021. In alternativa a questa importante forma di animazione, abbiamo iniziato a incontrare le parrocchie e ringraziare i sostenitori nelle Sante Messe domenicali; è una modalità di incontro che ci consente di assicurare il collegamento con le parrocchie. Confidiamo, però, che la pandemia possa essere tenuta sotto controllo in modo che la possibilità di frequentare le nostre chiese e le funzioni religiose possa avere la continuità necessaria.