Casa Betania – centro nutrizionale


CASA BETANIA – Bridgton – Oudtshoorn (Sud Africa)

DSCF7786 DSCF8294 DSCF3990 DSCF8297 DSCF8311 DSCF3651 DSCF8291 DSCF8340 DSCF8304 DSCF8332 DSCF7880 DSCF3731

Contesto sociale

L’apartheid ha lasciato un’impronta profonda nella società sudafricana. Ancora oggi si registra un grande divario tra le condizioni socio-economiche dei bianchi e quelle della popolazione di colore. Il reddito medio di una famiglia di colore è 7 volte inferiore a quello di una famiglia bianca. Metà della popolazione nera è priva di lavoro e un quarto abita in baracche. La speranza di vita di un nero è di 57 anni mentre è 73 quella di un bianco. Come eredità delle leggi sulla segregazione residenziale, i bianchi abitano generalmente nel centro delle aree urbane, mentre i neri vivono nelle townships situate in periferia. Le periferie non sono solo più povere, ma molto più esposte al degrado morale che colpisce le famiglie prima, e i giovani poi. Droga, alcolismo, violenza e HIV-AIDS sono il risultato di questo degrado e i più esposti e i primi a pagare sono i bambini. Molti di loro, infatti, vivono in famiglie che si dimostrano incapaci di crescerli ed educarli e già nei primi mesi o anni di vita finiscono in ospedale per problemi salute collegati alla denutrizione.

 

Finalità di Casa Betania:

Attualmente a Bridgton è attiva una piccola clinica statale, la “Dag Hospitaal Bridgton”, che non riesce a soddisfare le numerose domande di ricovero. Il progetto prevede che il centro “Casa Betania”, operando in collaborazione con questa clinica, possa accogliere quotidianamente circa 45 bambini in particolare difficoltà: bambini che, monitorati per tre mesi dalla clinica, non aumentano oppure perdono peso; bambini che vivono in situazioni personali o familiari di particolare disagio sanitario o socio-economico.

Il centro nutrizionale si occupa di somministrare a questi bambini specifiche cure ricostituenti e un’alimentazione equilibrata. Si occupa inoltre di formare i genitori sui temi dell’alimentazione, dell’educazione e della salute in genere. Ciò consente di aumentare in loro la consapevolezza e la responsabilità della famiglia.

I bambini seguono anche un programma di scuola materna in preparazione al futuro percorso scolastico. Oltre alle suore, nel centro operano 3 insegnanti, un cuoco e una donna delle pulizie. I bambini arrivano al centro la mattina presto e rientrano in famiglia dopo le 15.00. Casa Betania fa parte del centro polifunzionale St. Louis SCROSOPPI che comprende anche una scuola materna con la possibilità di ospitare 150-200 bambini.

Informazioni sulle missioni del Sud Africa

Sostieni il progetto: CASA BETANIA