Newsletter Ottobre


Schermata 2017-09-29 alle 08.42.29

“Il cristiano è chiamato a impegnarsi concretamente nelle realtà terrene, ma illuminandole con la luce che viene da Dio. L’affidamento prioritario a Dio e la speranza in Lui non comportano una fuga dalla realtà, ma anzi un rendere operosamente a Dio quello che gli appartiene. È per questo che il credente guarda alla realtà futura, quella di Dio, per vivere la vita terrena in pienezza, e rispondere con coraggio alle sue sfide.”

(Angelus- Domenica 22.10.2017)

Papa Francesco

Prima giornata mondiale dei poveri


Papa Francesco
 ha  istituito la giornata mondiale dei poveri. Tale giornata quest’anno si celebrerà  il 19 novembre 2017 ed ha il seguente  tema  “Non amiamo a parole ma con i fatti”.

I poveri sono persone da incontrare, accogliere, amare. La povertà non è un’entità astratta, ma “ha il volto di donne, di uomini e di bambini sfruttati per vili interessi”. Davanti a questi scenari, il Papa chiede di non restare inerti e rassegnati, ma di “rispondere con una nuova visione della vita e della società”. È questo  un appello a contribuire in modo efficace al cambiamento della storia generando e promuovendo vero sviluppo e ricercando il “bene comune”

Noi di Solidarmondo  che da tempo con le nostre iniziative cerchiamo di percorrere questo cammino, accogliamo con viva partecipazione l’istituzione di questa giornata  e vogliamo  intensificare la nostra azione.

Paesi che richiedono in questo periodo una particolare attenzione

TOGO

Il Togo vive una situazione politica e istituzionale difficile. Nel 2005 dopo la morte di Gnassingbé Eyadema, che aveva guidato il Paese per 38 anni, è succeduto suo figlio Faure Gnassingbé, che da 12 anni regge le sorti del Paese. Ora le parti all’opposizione chiedono un ritorno alla Costituzione del 1992 che limitava il numero dei mandati presidenziali.

“Le riforme costituzionali rivestono un’importanza particolare, senza le quali è impossibile riportare la pace e la coesione sociale nel nostro Paese” scrivono i Vescovi del Togo nella lettera pastorale sulla situazione del Paese, esprimendo viva inquietudine per le repressioni delle manifestazioni.
Il Togo è l’unico paese ad oggi nell’Africa dell’ovest a non sperimentare un’alternanza politica e il popolo togolese è alla ricerca della democrazia, della libertà.
Anche Papa Francesco domenica 29 ottobre ha invitato a pregare per la pace in Togo

MYANMAR

“Il Myanmar ha bisogno di guarigione e riconciliazione”: lo dice in una intervista a Fides il Cardinale Charles Bo, Arcivescovo di Yangon, parlando della situazione nel paese nell’imminenza del viaggio del Papa, che sarà nel paese dal 27 al 30 novembre.

Tutti ben conosciamo la crisi che riguarda la popolazione di etnia rohingya, nello stato birmano di Rakhine.  L’esodo verso il Bangladesh è di crescenti proporzioni e l’urgenza di assistenza umanitaria si fa sempre più forte. Tale situazione interroga i governi delle nazioni dell’area e la comunità internazionale. Il Myanmar è una nazione giovane, con il 40% della popolazione sotto i 30 anni e il suo commino di riconciliazione va fortemente sostenuto.

AMICI DI UDINE

Con la stampa del Nuovo Manifesto 2017-2018 gli Amici di Udine, gruppo associativo aderente alla rete di Solidarmondo Onlus danno inizio ufficialmente alla campagna missionaria a sostegno delle Missioni delle Suore della Provvidenza in Benin per l’anno 2017/2018.
Diverse sono le iniziative intraprese dagli “AMICI DI UDINE” in questo Paese dell’Africa a favore delle popolazioni locali e che sono ben riassunte nelle immagini del manifesto della Nuova campagna sotto riprodotto.

Un grazie di cuore agli Amici di Udine e a quanti vorranno partecipare alle loro iniziative donando con gioia.

SOLIDARMONDO TRENTINO

E’ in programma Sabato 18 Novembre alle ore 20,00 presso il Grand Hotel Liberty la cena solidale organizzata da Solidarmondo3ntino. La serata  sarà ravvivata da musiche dal vivo che allieteranno i commensali durante la  degustazione dei piatti del menù.

E’ opportuno intervenire con abbigliamento a tema.

SHALOM – ADV ONLUS

A sostegno dell’iniziativa “LA SPESA SOSPESA” lanciata dall’associazione Shalom allo scopo di assicurare un sostegno alle famiglie in difficoltà si svolgerà Venerdì 24 Novembre una cena di solidarietà presso Casa Rossa 1888 in via Mortelle 60 a Torre del Greco.

L’iniziativa La Spesa Sospesa è nata trasferendo al settore alimentare il gesto tipicamente partenopeo di lasciare un caffè pagato al bar da destinare a chi per ragioni di povertà non può permettersi di gustare un espresso al bar.

I volontari dell’Associazione Shalom hanno ripreso e modificato questa idea, dando il via ad una sorta di esperimento di solidarietà urbana sociale nel territorio di Torre del Greco, al fine di realizzare un programma di autosostentamento rivolto a tutta la cittadinanza.

Per chi volesse conoscere più dettagliatamente lo scopo dell’iniziativa potrà visitare il sito dell’associazione all’indirizzo: https://www.associazioneshalom.org/spesa.htm